Come saldare l’alluminio: una guida pratica per I principianti

L’alluminio è uno di quei materiali che più spesso si salda, assieme ad altri metalli come il ferro e l’acciaio. Tuttavia, sono in molti a preferire l’alluminio perché è una lega che ha ottime caratteristiche dal punto di vista estetico. Infatti, è lucido e bello da vedere. È Però indispensabile capire che per saldare a scarica capacitiva devono esserci attenzioni.

Rimuovere l’ossido e pulire

Per iniziare, la prima cosa da fare pulire la parte in alluminio che si vuole saldare. Occorre avere a portata di mano una spazzola con fili di inox, una molla con dischi lamellari e dell’alcool puro. Infatti, prima di iniziare la saldatura necessario togliere l’ossido che riveste la parte con la spazzola oppure il disco lamellare. Una volta rimosso tutto lo strato superficiale, bisogna pulire e sgrassare con del semplice alcol puro o anche dell’acetone. Sarebbe invece meglio evitare l’uso di diluenti per vernici che lasciano residui oleosi che si possono incendiare durante la saldatura. L’operazione di pulizia va fatta appena prima di salvare poiché l’alluminio si ossida nel giro di un quarto d’ora se non è rivestito.

Scaldare il pezzo

Un segreto per saldare l’alluminio è scaldare la parte. In particolare, questo tipo di aiuto quando il pezzo è grosso. Per farlo, puoi usare una fiamma propano che trovi facilmente in tutti i centri dedicati alla fai da te e al bricolage oppure anche semplicemente online.

Saldare l’alluminio: 3 metodi

Dopo aver svolto le operazioni preliminari, arriva finalmente il momento di farsi della saldatura delle parti in alluminio. Fondamentalmente, esistono tre metodi: la saldatura a filo, a elettrodo o a TIG. Queste ultime due sono leggermente più difficili per chi non ha una buona dimestichezza con questi strumenti. In particolare, per saldare l’alluminio salve a salvatrice TIG AC cioè a corrente alternata perché quelle a corrente continua non possono essere usate su questo materiale. Di solito, chi è alle prime armi nella saldatura dell’alluminio, si trova sicuramente meglio con una saltatrice a filo perché è molto facile da utilizzare.

Potrebbero interessarti anche...